Feugiat nulla facilisis at vero eros et curt accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril.
+ (123) 1800-453-1546
reception@medicalspabs.it

Related Posts

Contattaci! + 39.030.3545214
Lun - Ven 8:30-20:00 Sabato e serale: aperture straordinarie
reception@medicalspabs.it
Title Image

Progetto per la Cura della Mano e del Polso

Responsabile del progetto

Ortopedia e Traumatologia, Chirurgia della mano, Chirurgia del polso

Malattia di Dupuytren

Malattia di Dupuytren

Il Dottor Pier Paolo Borelli è esperto nel trattamento del morbo di Dupuytren, malattia che consiste in un ispessimento della fascia palmare, cioè del tessuto interposto tra la cute del palmo della mano e i tendini flessori. Tale ispessimento può dar origine ad una vera e propria corda tesa dal palmo della mano fino alle dita che limita il movimento di estensione di un dito o di più dita rendendo impossibile la completa apertura della mano. La malattia determina a volte anche un ispessimento della cute che riveste il dorso delle articolazioni delle dita e può colpire, a volte, anche la pianta dei piedi. La malattia di Dupuytren insorge spontaneamente senza causa apparente.

I pazienti più colpiti dalla malattia di Dupuytren sono di sesso maschile. La malattia insorge solitamente all’età di 40 anni e spesso si nota una distribuzione familiare. Alcuni pazienti possono presentare forme più severe e in tal caso l’età di insorgenza è più precoce e la localizzazione diffusa ad entrambe le mani e ai piedi.

La malattia insorge molto lentamente e si manifesta con la presenza di un piccolo nodulo o, a volte, di un’area di retrazione cutanea nel palmo della mano.

Il trattamento medico della malattia di Dupuytren non è mai stato considerato come affidabile fino a che l’utilizzo di un enzima, il Collagenase Clostridium Histoliticum, grazie alla sua proprietà di distruggere il collagene, non è stato approvato dalla U.S. FDA come “trattamento non-chirurgico di una corda palpabile” nella malattia di Dupuytren. Da allora numerosi sono stati i lavori pubblicati a sostegno di questa terapia infiltrativa non invasiva.

VAI AL SITO